APS Sacro Cuore Al via il progetto doposcuola "Sacro Cuore" – Case don Bosco

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Al via il progetto doposcuola "Sacro Cuore" – Case don Bosco PDF Stampa E-mail
Scritto da Massimo Rosario Marino   
Sabato 28 Marzo 2015 20:03
Questo articolo è stato letto: 833 volte

foto ricordoLunedì 16 marzo firmato il Patto Educativo tra l’APS “Sacro Cuore” e le famiglie

È partito ufficialmente, il 16 Marzo 2015, con la firma del Patto Educativo, il servizio doposcuola, attivato dall’Associazione di Promozione Sociale “Sacro Cuore” presso i locali dell’oratorio del “Sacro Cuore di Gesù” attraverso il Progetto doposcuola "Sacro Cuore" – Case don Bosco, finanziato dalla Federazione salesiani per il sociale (SCS/CNOS) con il sostegno di “Missioni don Bosco”.

Il servizio gratuito, avviato già nei primi giorni di Marzo con preiscrizione e conoscenza dei ragazzi, coinvolge otto giovani operatori che accolgono tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16:00 alle ore 18:30, trentacinque bambini e ragazzi (alunni scuole elementari e medie) che usufruiscono del doposcuola; un numero in continua crescita e che mira nei prossimi giorni a raggiungere il numero complessivo di 50 ragazzi.

Il Patto Educativo, letto e sottoscritto dai genitori che ne hanno approvato il regolamento e simbolicamente anche dai bambini e ragazzi che usufruiscono del doposcuola, durante l’incontro dello scorso 16 marzo, ha posto l’attenzione sull’ importanza e necessità che ci sia collaborazione tra gli operatori e le famiglie affinché il doposcuola sia non solo di sostegno ai bambini per i compiti scolastici, ma un tempo proficuo per la loro crescita umana e sociale e per far conoscere, ai ragazzi, l’associazione di promozione sociale “Sacro Cuore” e l’oratorio - realtà costituite non solo da stanze e da cortili, ma soprattutto di persone, che vivono nello stile di don Bosco, che  vogliono bene ai ragazzi e ai giovani e che mettono a loro disposizione tempo, energie e cuore per accoglierli e aiutarli a crescere.

Rispetto per le persone, per l’ambiente, obbedienza alle indicazioni dei responsabili e soprattutto impegno nel vivere e crescere come “buon cristiano e onesto cittadino”, come diceva don Bosco: queste sono le richieste che l’associazione “Sacro Cuore” ha rivolto ai bambini e ai ragazzi nel patto, letto dal presidente Massimo R. Marino che ha presentato in dettaglio ai genitori i contenuti del progetto, desiderato e nato in occasione del bicentenario della nascita di don Bosco.

Presente all’incontro anche la responsabile della didattica la dott.ssa Elena Corso - “Scienze della Formazione Continua”,  e tutti gli operatori che sono intervenuti a conclusione dell’incontro accompagnando i bambini e i ragazzi del doposcuola.

L’incontro è stato anche un’occasione preziosa per promuovere la campagna del 5x1000 a favore della Federazione SCS/CNOS -Don Bosco ci ha messo la vita per stare vicino all’infanzia che ha bisogno, TU mettici la firma. "Sostieni Salesiani per il Sociale  con il 5x1000:firma e scrivi il codice fiscale 97099620581"e la campagna SIV(sostegno in vicinanza).

A conclusione dell'incontro foto ricordo degli operatori del progetto e del direttore-parroco don Gino Cella con i genitori e i bambini, pronti a partire per un’esperienza di studio, amicizia e gioco sullo stile di don Bosco.

"Get the Flash Player" "to see this gallery."


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.