Oratorio “Come Don Bosco, con e per i giovani!”

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

“Come Don Bosco, con e per i giovani!” PDF Stampa E-mail
Oratorio
Scritto da Rosario Massimo Marino   
Mercoledì 04 Febbraio 2015 21:48
Questo articolo è stato letto: 958 volte
Conferenza 2015
“Come Don Bosco, con e per i giovani!”

Ad inizio degli intensi festeggiamenti in onore di San Giovanni Bosco, martedì 27 gennaio 2015 presso il  Teatro della Parrocchia “San Guglielmo e Pellegrino”, si è tenuta la conferenza cittadina dei salesiani, un appuntamento ormai divenuto tradizione per la città di Foggia;

Infatti fin dal 1988 ( in occasione del centenario della morte di don Bosco)  i figli di don Bosco attraverso le numerose realtà della famiglia salesiana della parrocchia del Sacro Cuore, promuovono la conferenza cittadina sulla strenna del Rettore Maggiore; un messaggio, un dono che ogni anno il successore di don Bosco regala alla famiglia salesiana.

Quest’anno infatti il X successore di don Bosco, Don Ángel Fernández Artime, ha incentrato le sue riflessioni sull’esemplarità di Don Bosco, intitolando la strenna 2015:

“Come Don Bosco, con e per i giovani!”

numerosi sono stati i partecipanti all’evento, che a inizio conferenza sono stati salutati calorosamente dal direttore dei salesiani don Gino Cella.

A guidare l’assemblea, presentato dal direttore, un relatore d’eccezione Don Fabio Bellino (Delegato di Pastorale Giovanile della Ispettoria Salesiana Meridionale)

Durante la conferenza molteplici le provocazioni del relatore che con passione e competenza, attraverso l’utilizzo di alcuni video, ha offerto forti spunti di riflessione ricordando la difficile situazione giovanile e citando alcuni brani fondamentali del messaggio di don Angel per questo nuovo anno.

Situazioni che come evidenziato da don Fabio Bellino non possono sfiduciare, ma che devono invece interrogare, sfidare e motivare ogni battezzato, chiamato a testimoniare la speranza, la gioia, l’ottimismo, un ottimismo vero che nasce dall’incontro con Cristo e da una profonda  conoscenza di don Bosco .

Al termine della conferenza il saluto e le conclusioni del direttore don Gino Cella, che nel ringraziare i presenti per aver partecipato, ha ricordato l’impegno dei religiosi e laici di don Bosco nella grande e difficile sfida dell’educazione e dell’evangelizzazione, missione e vocazione a cui tutti i membri della famiglia salesiana quotidianamente sono chiamati riservando un particolare ringraziamento a don Antonio Menichella –parroco di San Guglielmo e Pellegrino e al gruppo di animatori parrocchiali,  per aver ospitato l’incontro nell’accogliente teatro della chiesa.
"Get the Flash Player" "to see this gallery."

 


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.