Oratorio Il saluto della Cep a don Mimmo

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Il saluto della Cep a don Mimmo PDF Stampa E-mail
Oratorio
Scritto da Massimo Rosario Marino   
Venerdì 08 Agosto 2014 19:09
Questo articolo è stato letto: 1077 volte

don Mimmo24E’ difficile esprimere con le sole parole quanto don Mimmo sia stato ed è importante nella vita di ognuno di noi e in quella della nostra comunità.

In questo momento della prova e del distacco siamo vicini con la preghiera alla sua famiglia ed a suoi confratelli.

Il Signore ha chiamato don Mimmo alla liturgia del cielo, nel giorno del suo 36° anniversario di sacerdozio a pochi da giorni dal suo onomastico (8 agosto) e dal suo 65° compleanno (era nato il 16 agosto 1949 a Morcone-BN).

Salesiano dal 1968, amato e stimato da tutti, don Mimmo da 7 anni era vice parroco nella nostra parrocchia.

Prima ancora di giungere nella parrocchia del Sacro Cuore aveva rivestito numerosi incarichi nelle diverse case dell'Ispettoria Meridionale Salesiana: Bova Marina, Soverato, Potenza, Cisternino, Cerignola - in quest'ultima casa salesiana era stato incaricato dell'oratorio, direttore- parroco, realtà doveva aveva maturato la sua profonda spiritualità e umanità.

Don Mimmo era sempre sorridente, era animato da una forte spiritualità, da una profonda devozione al Sacro Cuore di Gesù, a Maria Ausiliatrice, a don Bosco, alla Chiesa e alla congregazione.

Amava stare in mezzo ai suoi parrocchiani ai giovani, trasmettere loro, con il suo sorriso e le sue spontanee battute,  la gioia di vivere, la scoperta dei veri valori umani per farli avvicinare, in un secondo momento, spontaneamente e discretamente, al messaggio evangelico e cristiano che aveva scelto di annunciare.

La sua vita è stata concretezza di servizio e disponibilità incondizionata; nei vari progetti e iniziative sapeva coinvolgere ed entusiasmare.

Ricordiamo ancora il suo entusiasmo nell’organizzare la gita per il presepe di Morcone.

La felicità quando nuovi componenti si aggiungevano alle associazioni della famiglia salesiana.

La gioia grande al passaggio dell’urna di don Bosco a Foggia e all’inaugurazione del parco dedicato a don Bosco da don Mimmo da tanto tempo desiderato per far sentire la vicinanza della nostra comunità ai parrocchiani distanti dalla nostra chiesa.

Tanti ancora i sogni nel cassetto di don Mimmo per la nostra comunità

-       una struttura sportiva nuova per l’oratorio

-       l’attenzione alla natura, alla riqualificazione del verde nella nostra opera.

-       l’impegno nel promuovere vocazioni

-       il desiderio di arrivare e annunciare Cristo ai parrocchiani più distanti e lontani

-       continuare a crescere nella carità per soddisfare i tanti e nuovi bisogni dei nostri parrocchiani

attenzioni e consigli che la nostra comunità continuerà nel suo ricordo a promuovere e a realizzare.

“Caro don Mimmo sull’esempio di don Bosco sei stato per noi Padre maestro ed amico, vicino a tutti pronto ad ascoltare i problemi e le difficoltà e avere sempre parole di conforto e serenità, ti ricorderemo sempre per la tua bontà, per la tua semplicità, per la tua umiltà, grazie per averci donato in questi anni la tua presenza, i tuoi consigli, il tuo zelo apostolico e per aver gettato il tuo cuore oltre l’ostacolo, contribuendo alla crescita umana e cristiana di tanti ragazzi e delle loro famiglie, ma più di tutto ci hai regalato, quotidianamente, anche nei momenti più difficili, il tuo sorriso sincero, spontaneo, che sapeva di famiglia e che rimarrà indelebile nei nostri cuori”.

Grazie di cuore don Mimmo per il  servizio che hai reso in favore delle nostra comunità.

Possa tu godere della pace eterna e della vera gioia:Il paradiso, il premio promesso da don Bosco ai suoi figli per il lavoro e le fatiche terrene.

Con infinito affetto e stima

     La comunità educativa Pastorale


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.