Associazione Ministranti Festa Ministranti

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Festa Ministranti PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Corso   
Questo articolo è stato letto: 1161 volte

“Servite il Signore nella Gioia”. E’ questo il tema della seconda festa ministranti della Puglia svoltasi a Lecce domenica 3 marzo 2013, tema che risuona forte e chiaro nelle parole dell’omelia dell’ispettore dei salesiani don Pasquale Cristiani, in cui invita i ministranti alla preghiera costante, ma nella gioia, come dice il santo dei salesiani don Bosco, insieme all’ascolto della Parola di Dio e l’ “Eccomi” quotidiano che deve in noi risuonare per assecondare sempre la chiamata del Signore.

La festa ministranti è una giornata organizzata ogni anno dall’ispettoria dei salesiani dell’Italia meridionale (IME), in cui si riuniscono tutti i ministranti degli oratori salesiani dell’ispettoria divisi per regioni, per vivere insieme un momento di comunione e scambiarsi le reciproche esperienze sul percorso iniziato e portato avanti nella propria realtà.

 

Alla festa ministranti della Puglia hanno partecipato anche i ragazzi dell’Associazione Ministranti Salesiani “Sacro Cuore”, della parrocchia del “Sacro Cuore” di Foggia. La giornata è stata molto intensa ed impegnativa poiché i ragazzi hanno affrontato un viaggio di andata e ritorno verso Lecce, ma è stata molto bella, perché i ministranti del “Sacro Cuore” si sono confrontati con le altre realtà del servizio all’Altare di Lecce, Corigliano d’Otranto, Bari, Santeramo, Brindisi ed hanno meditato su alcuni temi molto importanti per un ministrante, come, ad esempio, la ministerialità e la santità, che consiste nell’allegria e nell’avere passione per Gesù Cristo.

La giornata è stata entusiasmante, ricca di momenti di riflessione, uniti alla celebrazione eucaristica presieduta dall’ispettore e ai momenti di svago del pomeriggio. Tutta la festa si è svolta all’oratorio di Lecce, nella Basilica di San Domenico Savio, l’unica basilica al mondo dedicata al santo protettore dei ministranti, e i momenti sono stati coordinati da don Pino Ruppi, responsabile ispettoriale dei gruppi ministranti delle comunità salesiane, coadiuvato da don Gianpaolo Roma, il quale ha tenuto una riflessione sul brano del Vangelo dei cinque pani e due pesci, in cui spiega come quel ragazzo che offre il pane e i pesci a Gesù può essere considerato come il primo ministrante, perché grazie a lui il Signore ha potuto compiere il miracolo.

Ci sono state anche due belle testimonianze offerte ai ministranti, come quella del presidente degli ex-allievi della Puglia che afferma che ministrante deve aiutare il popolo di Dio a pregare meglio, e quella di don Emidio Laterza, direttore-parroco della casa salesiana di Lecce, che ha consegnato ai ministranti il messaggio paolino: “Rallegratevi nel Signore sempre, ve lo ripeto ancora, rallegratevi!”.

La festa ministranti è stata una giornata molto bella, di cui i ministranti del “Sacro Cuore” fanno tesoro dell’esperienza che li ha arricchiti sul piano dei contenuti e della conoscenza e divertimento con le altre realtà salesiane del servizio all’Altare.


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.