Articoli La Quaresima del Cristiano

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

La Quaresima del Cristiano PDF Stampa E-mail
Angolo del Parroco
Scritto da don Antonio Gisonno   
Questo articolo è stato letto: 1282 volte

La Quaresima è il tempo del cammino di Gesù Cristo verso Gerusalemme.

E’ a Gerusalemme che affronterà con estremo coraggio e amore sconfinato la grande sofferenza che ci acquista la Vita per sempre. Con gli occhi rivolti al Padre e il cuore totalmente donato a noi uomini, va incontro senza esitazione al supplizio atroce della Croce.  Lungo tutto questo cammino Egli ha al suo fianco i suoi discepoli  e il vuoto della sofferenza causata dall’incomprensione del suo popolo viene colmato dalla consolazione per la presenza e la fedeltà deisuoi amici.

Ora Gesù riprende per noi il suo cammino… ora incomincia per noi il tempo favorevole!

Il Signore Gesù ci chiama al suo fianco a fargli compagnia,

ad alleviare le sofferenze che gli procura questa umanità lontana da Dio,

a combattere con Lui la lotta per la Vita,

a combattere senza posa il peccato nostro e il peccato del mondo,

a ridare all’ uomo la sua vera dignità di Figlio di Dio.

E la nostra compagnia si trasforma nella sua presenza al nostro fianco,

che è l’unica a donarci la forza per la battaglia.

Tre armi invincibili ci occorrono: la preghiera, la penitenza, la carità.

Giungeremo così alla sicura vittoria nell’alba primaverile della Risurrezione, l’alba di una nuova umanità!!!

 

Preghiera:

a)      partecipiamo sempre alla S. Messa, consapevoli dell’importanza della preghiera comunitaria, e invitiamo anche gli altri a parteciparvi.

b)      Chiediamo perdono dei nostri peccati senza mai rimandare la Confessione

c)      Riserviamo un tempo ogni giorno per stare con Dio nella preghiera.

Preghiere consigliate:

  1. misteri dolorosi
  2. via Crucis (anche solo le stazioni)
  3. lettura del Vangelo: Mt 26, 17-27, 66 / Mc 14, 12-15 / Lc 22, 7-23, 56 / Gv 13, 1-19, 42
  4. salmi penitenziali: 6, 31, 37, 50, 101, 129, 142
  5. visita a Gesù Eucaristico
  6. valorizzare le ore 15
  7. partecipare ogni giorno alla Comunione
  8. lettura del Catechismo della Chiesa Cattolica

Penitenza:

a)      il venerdì non mangiamo carne, in memoria della morte di Gesù

b)      compiamo il nostro dovere a casa e nello studio con precisione, amore e spirito di sacrificio

c)      viviamo con pazienza in unione con il Signore le inevitabili contrarietà della giornata

d)      scegliamo una piccola penitenza rinunciando a qualcosa (dolci, bibite, etc) o nel divertimento (rinunciando ad un programma in TV) o nelle spese superflue (contrastando la spinta al consumismo)

e)      impegniamoci a correggere un nostro difetto o a valorizzare una virtù

Carità:

a) Guardiamo gli altri, soprattutto quelli a noi più vicini, con occhi nuovi,

come se li avessimo conosciuti da poco e mettiamo amore in tutti gli incontri.

Così tra genitori , tra genitori e figli, tra fidanzati, tra compagni di scuola,tra vicini di casa, colleghi

di lavoro,potremo vivere il comandamento dell’amore.

b) Chiediamoci spesso “cosa posso fare per le persone che incontro?”“di cosa ha bisogno chi mi sta difronte?”

c) Facciamo agli altri ciò che vorremmo venisse fatto a noi.

d) Perdoniamo coloro che ci hanno fatto del male, compiendo noi il primo passo verso di loro

e asteniamoci da critiche e pettegolezzi.

e) Abbiamo cura delle persone sole, deboli e sofferenti: talvolta anche una telefonata può illuminare la loro giornata.

f) Avviciniamo i nostri amici e familiari al Signore, invitandoli alla Messa e alla Confessione,

regalando loro il Vangelo e il Rosario, parlando con loro della nostra fede e della nostra amicizia con Gesù.

g) Dando consigli agli altri, pensiamo a come li consiglierebbe il Signore.


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.