Articoli Laboratorio della Fede

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Laboratorio della Fede PDF Stampa E-mail
Angolo del Parroco
Scritto da don Antonio Gisonno   
Questo articolo è stato letto: 1269 volte

Parrocchia Salesiana Sacro Cuore di Gesù

F O G G I A

LABORATORIO DELLA FEDE

16.01.2013    ore 19.30

INSOFFERENZE DELLA VITA QUOTIDIANA

e  VITA BUONA PROPOSTA DAL VANGELO

1. Il nostro è un mondo inquieto sotto molti aspetti e, oggi, spesso gli uomini, non di rado anche i credenti, agiscono e progettano come se Dio non ci fosse o comunque restasse fuori dai nostri orizzonti.

Senza Dio, il male , le malattie, le difficoltà quotidiane, la morte , schiacciano l’uomo e uccidono la speranza, la pace, il coraggio. Le autorità, i capi di governo, le vicende dei popoli, la vita di ciascuno, dal concepimento alla morte , è nelle mani provvidenti di Dio, ma, se si vive senza Dio,

tutto diventa, prima o poi, inevitabilmente problematico, incomprensibile, corsa affannosa priva di senso o motivo di sofferenza e dolore.

-         Sono vere queste affermazioni? Quali di queste Insofferenze sperimentiamo noi, qui,oggi?

-         Quali le cause e quali i rimedi che si cercano da parte dell’uomo?

-         Ci sono altre cause e altre risposte?

2. Il cristiano ha una opportunità in più, diversa, che gli viene dalla fede in defettibilmente fondata

sulla Parola, del suo Signore, che si è rivelato Salvatore potente.

Dio ama tutto quanto chiama alla vita, ogni cosa, oltre i doni che ci sembrano scontati e dovuti, come l’aria, il respiro, il battito del cuore, l’udito e anche gli incontri, gli avvenimenti, un libro letto, una trasmissione,…tutto è da Dio mirabilmente guidato. Egli si è impastato con noi; ha detto espressamente:”Io sono con voi tutti i giorni sino alla fine del mondo”.

Nessuno abbia paura di credere, di mettere Dio nella propria vita  …di lavoro, di studio, di famiglia, nella politica, nell’economia, nel governo. Nessuno può fare a meno di Dio. Egli è necessario più del pane e dell’acqua. Dio non limita nessuno; si occupa invece che ci si realizzi come uomo, come donna, come persona, come figlio di Dio nel Figlio.

-         E’ possibile guardare e vivere le crude realtà della vita quotidiana in modo diverso? Con fiducia e speranza a partire dalla Parola di Dio?

-         E’ facile vivere nella Fede? Anche le più dure insofferenze?

-         Quali sono gli strumenti da utilizzare? Quali le occasioni che il cristiano deve sempre valorizzare?


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.