Associazione Ministranti Associazione Ministranti - Esercizi spirituali 3/5 gennaio 2013

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Associazione Ministranti - Esercizi spirituali 3/5 gennaio 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Corso   
Questo articolo è stato letto: 1160 volte

Come di consueto, agli albori del nuovo anno l’associazione ministranti salesiani “Sacro Cuore” si appresta a vivere un breve periodo di esercizi spirituali, in preparazione alla Vestizione e al rinnovo della promessa che i ministranti della parrocchia del Sacro Cuore, affidata ai salesiani di don Bosco, compiono ogni anno il 6 gennaio, promettendo fedeltà davanti all’altare del Signore.

Il passo che i ministranti salesiani del “Sacro Cuore” fanno ogni anno è una tappa molto importante per il loro cammino di crescita nella fede in Gesù Cristo, poiché essi liberamente decidono di prendere un serio proponimento e lo manifestano pubblicamente nel giorno della manifestazione del Signore, in cui Gesù Bambino si rivela al mondo attraverso la visita dei Re Magi alla grotta di Betlemme. Alcuni di loro, i novizi, solitamente ragazzi di 14 anni, fanno la Vestizione: essi diventano a tutti gli effetti ministranti lasciando la veste tarcisiana che indossavano precedentemente e rivestendo l’alba liturgica, la veste bianca simbolo del proprio battesimo. Nell’ambito associativo essi diventano ufficialmente soci ordinari dell’associazione ministranti, diversamente dai ragazzi ministranti delle scuole medie, che rivestono la tarcisiana (veste bianca con bande verticali rosse in memoria di san Tarcisio), i quali sono soci straordinari dell’associazione.

 

Gli altri giovani ministranti, ossia coloro che hanno già fatto la Vestizione negli anni passati, vivono invece il loro rinnovo della Promessa al Regolamento del Ministrante. Il Regolamento è un insieme di norme che i ministranti si impegnano a tener fede allo scopo di vivere sempre più in pienezza il loro essere cristiani e il loro servizio al Signore. Esso infatti, contiene regole riguardanti il servizio all’altare e alcuni principi generali che il buon cristiano deve mettere in pratica. In sostanza, nel Regolamento ci sono quei semplici precetti che la Chiesa ci invita a osservare, per i quali ogni persona deve impegnarsi a rispettare al fine di volersi definire appartenente a Cristo. Per un ministrante essi sono a maggior ragione importanti e per questo motivo sono stati inglobati nel Regolamento insieme, appunto, alle norme specifiche riguardanti il servizio all’altare.

E quindi, mentre i giovani ministranti rinnovano la promessa, i novizi fanno la Vestizione e promettono per la prima volta alla Regola del Ministrante. La promessa vale per un anno e perciò ogni 6 gennaio coloro che vogliono continuare nel cammino del servizio all’altare rinnovano la loro promessa, che può avere anche validità maggiore di un anno.

Negli esercizi spirituali i ministranti del “Sacro Cuore” vivono momenti di riflessione durante le lectio tenute dal loro assistente spirituale, momenti di preghiera e di adorazione. Ma non mancano i tempi di svago e di ricreazione durante i quali i ragazzi si divertono insieme, proprio come insegna don Bosco, fondatore dei salesiani ai quali è affidata la parrocchia. Gli esercizi si svolgeranno dal 3 al 5 gennaio 2013.

A tutti i lettori il miglior augurio di buone feste. Riservate questi momenti forti che la Chiesa ci offre per ascoltare il Signore che viene nei nostri cuori sottoforma di bambino umile ed indifeso.


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.