Articoli DEDICATO AI GENITORI (i figli)

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

DEDICATO AI GENITORI (i figli) PDF Stampa E-mail
Angolo del Parroco
Scritto da don Antonio Gisonno   
Questo articolo è stato letto: 925 volte
  1. Non darmi tutto quello che ti chiedo. A volte chiedo solo per riscontrare tutto quello che posso prendere.
  2. Non sgridarmi. Ti rispetto meno quando lo fai e insegni a gridare anche a me e non desidererei farlo.
  3. Mantieni le promesse, belle o brutte: se prometti un premio dammelo, e comportati così anche per le punizioni.
  4. Non mi paragonare a nessuno, specialmente a mio fratello o a mia sorella. Se mi fai apparire migliore degli altri, qualcuno soffrirà; se mi fai apparire peggiore degli altri, sarò io a soffrire.
  5. Non cambiare parere così spesso su ciò che devo fare; deciditi e mantieni la tua decisione.
  6. Permettimi di crescere fidandoti delle mie capacità. Se tu fai tutto al mio posto, io non potrò imparare mai.
  7. Quando sbaglio, non esigere che ti dica il perché, a volte non lo so neanche io. Quando sbagli, ammettilo; questo aumenterà la mia stima per te: mi insegnerai così ad ammettere i miei errori.
  8. Non mi chiedere di fare una cosa che invece tu non fai. Io imparerò a fare quello che tu fai anche se non lo dici, ma non farò mai quello che tu non fai.
  9. Trattami con la stessa affabilità e spontaneità che hai verso i tuoi amici; essere parenti non vuol dire non poter essere amici.
  10. Quando voglio condividere una mia preoccupazione con te,non dirmi "Non ho tempo per stupidaggini", o "Non ha importanza, sono cose da ragazzi/e". Cerca di capirmi.
  11. Dimmi che mi vuoi bene. A me piace sentirmelo dire, anche se tu credi che non sia necessario.
  12. Abbracciami, ho bisogno di sentire la tua amicizia, la tua compagnia, in ogni momento.

Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.