Oratorio Il CARNEVALE IN ORATORIO: una festa per tutti !

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Il CARNEVALE IN ORATORIO: una festa per tutti ! PDF Stampa E-mail
Oratorio
Scritto da Alessandro Corso - Massimo Marino   
Questo articolo è stato letto: 3897 volte

Carnevale 2012Nonostante un freddo Febbraio, pioggia e  vento  non hanno impedito lo svolgimento delle iniziative promosse in oratorio per il carnevale.

Tre le divertenti feste organizzate quest’anno: per i bambini delle elementari, per i ragazzi delle scuole medie e per i giovani oratoriani.

In un oratorio colorato e addobbata con passione e fantasia, dall’incaricato dell’oratorio e dagli animatori, ha preso il via il ricco programma per la festa più divertente dell’anno.

Il primo party è stato dedicato ai più piccoli e si è svolto il pomeriggio di sabato 18 febbraio. Tra allegri schiamazzi e divertenti scherzi i bambini sono arrivati in oratorio tutti vestiti in maschera, con costumi raffiguranti le tradizionali maschere italiane e nuovi e fantasiosi personaggi. Principesse, fate, super eroi di tutti i tempi si sono cimentanti in divertenti balli di gruppo, poi gli attesi giochi a stand che hanno dato la possibilità ai vincitori di collezionare punti utili al ritiro di un premio finale. Al termine dei giochi la consegna degli ambiti premi, diversificati a seconda del numero dei giochi vinti e dei relativi punti assegnati. Infine tutti hanno posato per le foto ricordo, che hanno immortalato un magnifico pomeriggio da ricordare e da raccontare in famiglia.

 

Domenica 19 febbraio è andata in scena l’originalità e la creatività con la festa dedicata ai giovani: preanimatori  animatori e tanti oratoriani.

Una serata iniziata con la sfilata nella quale tutti i partecipanti hanno presentato a ritmo di musica le loro colorate e fantasiose maschere, le più belle e significative sono state premiate a conclusione dei balli; un premio speciale è stato attribuito alle maschere rappresentati al meglio il tema scelto per la festa: la musica.

 

Il tema di quest’anno non è stato scelto a caso, ma è stato pensato dall’equipe dell’oratorio alla luce di un poetico e significativo aneddoto proposto quest’anno dal  Rettor Maggiore a conclusione della tradizionale strenna.

Una storia in cui si narra di un sacerdote, condannato a morte, che prima di essere fucilato chiede, come ultimo desiderio, di suonare un flauto. Una dolce melodia quella suonata dal prete che con grande  stupore di tutti i presenti, continua anche dopo la sua fucilazione, una intesa musica che continua la sua danza di vita. A dispetto alla morte”.

Una storia a fumetti  che come ha spiegato da don Pasquale Chavez è rivolta a  tutti i membri della Famiglia Salesiana, amici di Don Bosco, ai giovani e che vuole essere, in una società totalmente impegnata nel soffocare il messaggio di Cristo,  un chiaro invito e un augurio a tutti di un rinnovato impegno per continuare a far sentire la musica, la nostra musica, quella di don Bosco che riempie di senso la vita dei giovani e fa loro trovare la sorgente della gioia.

L’evento che ha concluso i festeggiamenti di carnevale si è svolto martedì 21 febbraio con un memorabile evento organizzato per i ragazzi delle scuole medie.

Un pomeriggio all’insegna della fantasia dove tutti i partecipanti appena arrivati sono stati truccati da un artistico gruppo di animatori. A caratterizzare la serata una lunga sfilata accompagnata dall’immancabile musica, filo conduttore di tutte le allegre manifestazioni in programma.

Al termine della serata tra sorrisi, danze e canti  sono state premiate le tre maschere più belle.

Le feste di questi giorni hanno concluso i festeggiamenti carnevaleschi, regalando  a tutti sorrisi, buon umore e tanta allegria.

Ora inizia la quaresima uno dei tempi forti della chiesa, un tempo favorevole per una autentica conversione a Cristo attraverso la riflessione e la preghiera. Buona Quaresima a tutti.

"Get the Flash Player" "to see this gallery."


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.