Oratorio PER VOI HO DATO LA VITA! Firmato Don Bosco

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

PER VOI HO DATO LA VITA! Firmato Don Bosco PDF Stampa E-mail
Oratorio
Scritto da Antonio Iacovino   
Mercoledì 15 Febbraio 2012 12:19
Questo articolo è stato letto: 1313 volte

GeFesta Don Bosco 2012nnaio è il mese salesiano per eccellenza. Non solo ricorre la solennità di San Giovanni Bosco, ma ci sono altre due figure di santità importanti da ricordare: la Beata Laura Vicuña e San Francesco di Sales.

I nostri festeggiamenti sono iniziati domenica 22 Gennaio ricordando la piccola beata salesiana che in pochi anni di vita ha dimostrato come la santità non tocca soltanto  ai grandi studiosi, ma può essere vissuta da tutti vivendo in maniera coerente il Vangelo con lo stile tipico salesiano.

Infatti Laura era un’allieva di un istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice in Argentina e arrivò a donare la propria vita per la salvezza della propria madre. I ragazzi del nostro oratorio nel musical “I diari di Laura”, rappresentato proprio la sera del 22 presso il teatro “don Uva”, hanno voluto mettere in scena la forza di questa ragazza, modello per tante compagne, che ha saputo affidarsi al Signore anche nelle difficoltà della vita con il sorriso e l’allegria.

 

La settimana successiva è iniziata ricordando la grande figura di San Francesco di Sales, dottore della Chiesa e titolare della Congregazione Salesiana, al quale don Bosco si è molto ispirato utilizzando nel proprio sistema pedagogico la sua bontà e la sua mansuetudine.

Grande entusiasmo hanno suscitato i giochi della catechesi che hanno coinvolto i circa 600 ragazzi iscritti al nostro oratorio che si cono sfidati con un grande gioco sulla vita di don bosco all’insegna di date, luoghi, incontri e personaggi significativi nella sua esistenza.

Momento di alta spiritualità e riflessione è stata la veglia per don Bosco dal titolo “Io per voi darei la vita”, organizzata in collaborazione con la Casa del Giovane e presieduta dal delegato ispettoriale di pastorale giovanile, don Fabio Bellino. Si è messo in luce come don Bosco fino al suo ultimo respiro ha pensato alla salvezza dei giovani facendo della loro educazione ed evangelizzazione il senso della propria vita.

Nel giorno del 31 Gennaio, solennità e culmine di tutti i festeggiamenti, la Santa Messa è stata presieduta da S.E. Mons. Francesco Pio Tamburrino che ha sottolineato l’importanza della figura di don Bosco nella storia della Chiesa e del suo contributo ad una sensibilità particolare quella dell’educazione dei giovani, in un periodo (l’ottocento) dove venivano considerati solo come manodopera per le nascenti fabbriche torinesi. Durante la celebrazione i salesiani cooperatori, riuniti come centro don Nicola Palmisano, hanno rinnovato la propria promessa a Dio di dedicare la propria vita per la salvezza e per l’educazione dei giovani, proprio come il loro Padre Fondatore. La serata è proseguita in oratorio con un buffet organizzato dai salesiani cooperatori che hanno realizzato un dolce pensiero per don Bosco; una grande scritta fatta di bignè inneggiante al santo dei giovani: “VIVA DON BOSCO”, un messaggio che tutti i presenti hanno condiviso e “gradito”.

Ad animare la festa in oratorio una rappresentazione, curata dal laboratorio di Musical, del sogno dei nove anni e di come sia stato fondamentale per la comprensione del piccolo Giovannino sulla propria missione di vita e di come quella Maestra (Maria Ausiliatrice) lo abbia accompagnato e guidato per la creazione della Congregazione Salesiana e per la salvezza dei giovani.

La settimana di don Bosco è proseguita con tornei di ping pong, calcio balilla e play station per ragazzi e giovani dell’oratorio per poi terminare con la Santa Messa di domenica 5 Febbraio. Giorni intensi dove in un clima di festa e di entusiasmo tutti hanno vissuto intensamente l’Oratorio di don Bosco fatto per la salvezza dei giovani.

"Get the Flash Player" "to see this gallery."


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.