Associazione Ministranti esercizi spirituali

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

esercizi spirituali PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Corso   
Questo articolo è stato letto: 1239 volte

esercizi spiritualiCari lettori,

siamo giunti ormai all’epilogo di quest’anno ricco di esperienze che la nostra famiglia oratoriana ha vissuto. Anche noi giovani dell’associazione ministranti salesiani “Sacro Cuore” siamo molto contenti dell’anno trascorso , perché ci ha riservato tanti bei momenti di comunità e tante belle sorprese . Sicuramente anche l’anno che verrà porterà nuove gioie, come gli esercizi spirituali che avranno luogo proprio all’alba del nuovo anno.

L’associazione ministranti salesiani vive all’inizio dell’anno uno splendido momento di festa: ogni anno il 6 gennaio, solennità della Manifestazione del Signore, nuovi ragazzi, ma anche adulti, diventano ministranti ed entrano, così, a far parte dell’associazione. I novizi prima di arrivare, nel giorno dell’Epifania, alla Vestizione, ossia all’affidamento della veste bianca segno del nostro ministero, intraprendono un cammino di noviziato che inizia con il campo-scuola che si svolge alla fine della stagione estiva e si conclude, appunto, il 6 gennaio, quando i novizi terminano il loro periodo di prova divenendo ministranti a tutti gli effetti. Prima di questo però, essi e gli altri membri dell’associazione hanno bisogno di un periodo di esercizi spirituali che serve per arrivare pronti alla Vestizione e Promessa, per i novizi, e al rinnovo della Promessa da parte degli associati che, avendo fatto la Vestizione negli anni passati, sono già ministranti. La Promessa è un giuramento di fedeltà al Regolamento del ministrante. Infatti, egli non è tale solamente quando svolge il servizio all’altare, ma manifesta il suo essere ministrante anche nella sua vita attraverso l’osservanza del Regolamento.

Gli esercizi spirituali di quest’anno si svolgeranno presso la comunità di Emmaus vicino Foggia; avranno luogo nei giorni 3, 4 e 5 di gennaio 2012 e il tema si intitola: “Scrutatori del Cielo”.

Quest’anno, nei tre giorni di ritiro noi ministranti ci soffermeremo e rifletteremo sull’importanza dell’essere “sentinelle”. Infatti, bisogna essere attenti nel cogliere la venuta del Nostro Signore Gesù Cristo, che scende dal Cielo facendosi piccolo, divenendo bambino, assumendo lo stato umano più innocente. Bisogna, quindi, essere sentinelle nell’avvertire il Natale del Signore, proprio come hanno fatto i tre Re Magi nell’osservare la loro guida, la Stella Cometa, che li ha condotti alla mangiatoia dove Dio era avvolto in fasce. Da questo deriva il titolo sopra enunciato, perché anche noi, come i Re Magi, abbiamo la necessità di lasciarci guidare da quella stella che ci aiuta a scoprire la chiamata di Gesù nella nostra vita. Oggi, per noi, quella chiamata si traduce nell’essere ministranti salesiani.

Alessandro Corso


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.