Oratorio Al Sacro Cuore un intenso ponte di Ogni Santi

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Al Sacro Cuore un intenso ponte di Ogni Santi PDF Stampa E-mail
Oratorio
Scritto da Massimo Rosario Marino   
Questo articolo è stato letto: 1304 volte

E' stato un ponte di ognissanti ricco di emozioni quello appena trascorso per centinaia di oratoriani.
Corsa dei Santi 2011A partire da lunedì 31 ottobre i giovani dell’oratorio hanno vissuto un’esperienza unica nella capitale, culminata martedì 1 novembre con la partecipazione alla  maratona denominata “Corsa dei Santi”, un grande evento di sport e solidarietà,

pubblicizzato dalle reti Mediaset, giunto quest’anno alla sua quarta edizione.

Qui in un clima di festa, attraverso lo sport i ragazzi hanno incontrato migliaia di giovani provenienti da ogni paese del mondo uniti da un unico slogan “Corriamo insieme per vincere l’indifferenza!”, un appello promosso dalla fondazione Don Bosco nel mondo che ogni anno si propone di portare all’attenzione del grande pubblico un tema di solidarietà.

Quest’anno la campagna solidale è stata finalizzata al sostegno delle popolazioni del Corno d’Africa che stanno fronteggiando una terribile tragedia a causa della siccità e della carestia che sta colpendo la Somali Region, dove operano i missionari salesiani con un progetto di scavi di nuovi pozzi e di distribuzione di kit alimentari di sopravvivenza per portare aiuti concreti alla popolazione stremata.

 

Alla partenza in piazza San Pietro, tra gli oltre duemila corridori della gara non agonistica, anche quest’anno i ragazzi della parrocchia Sacro Cuore di Gesù di Foggia non hanno fatto mancare il loro entusiasmo e la loro allegria.

I giovani atleti di capitanata, come ogni anno, si sono piazzati tra i primi posti nella classifica della stracittadina di 3 km, in particolare degna di nota la performance del bravissimo Angelo Antenozio, arrivato al secondo posto e primo tra gli atleti provenienti dagli oratori di tutta Italia. La partecipazione alla manifestazione sportiva è stata speciale per i ragazzi, motivati dallo scopo solidale della gara ed in particolare dal ricordo del giovane amico Pietro Cavaliere .. venuto a mancare in un tragico incidente stradale, a lui i ragazzi hanno dedicato uno striscione e la corsa scrivendo sulla maglia “ciao Pietro”.

Un’esperienza significativa arricchita dalla partecipazione alla Celebrazione Eucaristica presieduta da don Francesco Cereda, membro del consiglio generale dei Salesiani, nella Basilica di San Pietro e alla preghiera dell’Angelus.

La festa è poi proseguita mercoledì 2 novembre in oratorio dove i “pellegrini romani”, ancora carichi di entusiasmo, hanno coinvolto tutti, raccontando nel cortile dell’oratorio le tante  ed intense emozioni romane.

Giorni di festa al “Sacro Cuore” in cui attraverso le diverse iniziative si sono difese e riscoperte, insieme ai ragazzi, le tradizioni ed il vero messaggio positivo di questi giorni, fatto della devozione dei santi e del ricordo dei cari defunti.
Un messaggio controcorrente rispetto alla dilagante festa di Hallowen, una festa consumistica, d’importazione priva di riferimenti positivi per i ragazzi, in cui senza amore si allontano e si scacciano i defunti ed il loro ricordo.


I festeggiamenti si sono conclusi, il giorno dei defunti, con i bans ed i giochi in cortile interrotti dal diffondersi del profumo delle caldarroste che l'associazione dei salesiani cooperatori amorevolmente ha preparato e offerto a tutti, in ricordo del miracolo delle castagne, un evento prodigioso che ci parla di un prete, Giovanni Bosco, che ha moltiplicato amore per i suoi giovani così come ha fatto con le castagne; come sempre, la castagnata si è rivelata una delle feste più attese e gradite dai ragazzi, dalle famiglie, dagli animatori, dai salesiani; Sarà la bontà delle caldarroste, sarà la gioia dello stare insieme, sarà il clima di famiglia, o semplicemente la bellezza di una comunità educante chiamata “Oratorio”.

"Get the Flash Player" "to see this gallery."


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.