Oratorio ESTATE RAGAZZI 2011: UN MESE DA RICORDARE

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

ESTATE RAGAZZI 2011: UN MESE DA RICORDARE PDF Stampa E-mail
Oratorio
Scritto da Antonio Iacovino   
Questo articolo è stato letto: 1323 volte

Squadra GruOgni anno, al termine dell’ultimo giorno dei giochi estivi, tutti si guardano un po’ sconsolati chiedendosi se davvero tutto sia finito. Non sembra possibile come il tempo voli quando si sta bene, quando un piccolo cortile diventa luogo di amicizia, di allegria e di confronto; dove è possibile creare dei legami indissolubili e respirare un’aria diversa rispetto agli altri luoghi della città.

Tutto sembra essere passato davvero molto in fretta e, riguardando le foto, si ricordano con facilità e con un po’ di nostalgia i tanti momenti vissuti insieme a 300 ragazzi allegri e gioiosi.

Il giorno di inizio è stato fissato al Venerdì 24 Giugno, non è una data casuale. Si vuole infatti ricordare l’onomastico del nostro San Giovanni Bosco e rivivere il momento in cui il nostro santo protettore riceveva gli auguri da parte dei ragazzi dell’oratorio e s’impegnava a realizzare ogni loro desiderio, piccolo o grande.

La nostra estate ragazzi è iniziata proprio così, in un clima di gioia e di allegria, tra lo sguardo stupito di tanti ragazzi nel vedere i colori scelti quest’anno, semplicemente stupendi, e nell’attesa di essere chiamati in una delle quattro squadre: Gru, Tigre, Vipere, Mantide.

 

 

 

Il tema di quest’anno è Kung Fu Panda e le quattro squadre rappresentano i quattro compagni d’avventura del protagonista Po nonché quattro stili del kung fu. La scelta della storia rispecchia il tema della Strenna del Rettor Maggior di quest’anno che invita a comprendere e a perseguire la propria vocazione, facendo leva delle proprie qualità individuali, superando gli ostacoli e affidandosi al Signore in caso di difficoltà.

I giorni sono stati pieni di giochi, momenti formativi, momenti di preghiera, scenette sulla storia, balli, bans….è stata una festa dell’allegria dove anche chi è venuto in oratorio per la prima volta ha potuto vivere in un clima di accoglienza e di casa.

Da segnalare le quattro giornate a tema: Accoglienza, Educazione, Legalità. Ognuna di esse ha visto la partecipazione di un testimone, nell’ordine: Leo Ricciuto dei “Fratelli della Stazione” cha ha parlato della sua esperienza a contatto con i senza fissa dimora della città, Luca Zizzari dell’associazione “I piccoli di Karol” che ha raccontato l’importanza dell’educazione coloro che vivono realtà di miseria e di conflitto a Betletmme e in Costa d’Avorio e infine la dott.ssa De Sario dell’Ufficio Minori della Polizia di Stato che ha messo in luce la necessità di creare un clima di legalità nel nostro contesto cittadino, sottolineando il valore delle regole e del rispetto del prossimo. Tanto atteso dai ragazzi è stata l’uscita presso il campo CONI della nostra città, nel quale tutti i partecipanti si sono sfidati in gare di velocità, resistenza, salto in lungo e getto del peso.

La serata finale ha visto la squadra GRU vincere, ma tutte le squadre hanno esultato contente di aver passato un mese intenso e, mentre il ritmo del ballo scandiva la successione dei fuochi d’artificio, la tristezza di non vivere nei giorni seguenti un’esperienza del genere ha preso un po’ tutti. Però l’oratorio e lo spirito educativo ereditato da don Bosco ci dice che non finisce tutto con il termine di un’attività, anzi le attività sono solo strumenti con i quali riunirsi, conoscersi e istaurare rapporti d’amicizia. L’oratorio non termina con l’estate ragazzi, ma è vivo e presente tutto l’anno perché vive nei sorrisi dei ragazzi, nella gioia d’accoglierli, nella voglia di vederli felici….nel tempo e nell’eternità.


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.