Articoli Convegno di conclusione dell’Anno Giubilare dei 40 anni di presenza salesiana a Foggia

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

Convegno di conclusione dell’Anno Giubilare dei 40 anni di presenza salesiana a Foggia PDF Stampa E-mail
Angolo del Parroco
Questo articolo è stato letto: 783 volte

Manifesto"Convegno di conclusione dell’Anno Giubilare dei

40anni di presenza salesiana a Foggia"









Carissimi,
abbiamo percorso insieme un cammino che ha qualificato la presenza del carisma salesiano in quaranta anni a Foggia, in modo particolare, in quel territorio crocevia tra Borgo Croci, Viale Candelaro e Via Lucera.......


Diverse sono state le iniziative che hanno accompagnato la nostra commemorazione in uno stile di profonda riflessione e progettazione per il futuro.

Don Alfonso Ruocco, primo direttore e parroco salesiano del Sacro Cuore, così volle motivare nella sua prima omelia l’ingresso dei salesiani: “Ecco perché noi Salesiani siamo venuti a Foggia: altre Opere ci erano state offerte in questa nobile città, senz’altro più imponenti, in quartieri più ricchi e promettenti, ma abbiamo voluto piantare le nostre tende in una parrocchia di periferia e iniziare subito con pochi mezzi perché vogliamo contribuire anche con il nostro sacrificio alla costruzione di opere sociali e dare generosamente la nostra assistenza religiosa in una zona tanto bisognosa”.

Con questo convegno concludiamo questo anno di celebrazione giubilare riflettendo sul titolo dell’opera che ci fu affidata nel 1968 ed il significato che la “storia salesiana” ha espresso in tanti modi.

Il “Cuore di Dio” ha fatto vibrare e ha suscitato profonde volontà nell’amare e nell’educare, insomma ci ha fatti missionari del Suo Amore, del Suo stesso Cuore suscitando un movimento salesiano.

Dopo 40 anni facciamo nostra quella preghiera ed augurio che concludeva quell’omelia già citata: “il Signore conceda a me e ai miei Confratelli un cuore che sa ascoltare, un cuore che sa dialogare, comprendere, compatire e giudicare alla luce della carità cristiana”.

La Comunità Salesiana


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.