ADMA Maria Ausiliatrice don Tommaso De Mitri delegato regionale ADMA

cool hit counter

Notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

Angolo del Parroco

Login

Registrati.

don Tommaso De Mitri delegato regionale ADMA PDF Stampa E-mail
Questo articolo è stato letto: 2175 volte

Logo ADMAGiorno 20 aprile, la nostra comunità parrocchiale ha vissuto un significativo momento dei vita salesiana. E' venuto a farci visita don Tommaso De Mitri, delegato regionale dell' A.D.M.A., che abbiamo accolto gioiosamente, nella sala conferenze dell'ororatorio, con bibite e manicaretti, preparati dalle nostre signore.

Dopo la recita dei vespri, don Tommaso ci ha presentato una profonda riflessione sul significato dell'A.D.M.A, dicendo che essa è nata soprattutto come risorsa di evangelizzazione, perchè don Bosco la voleva proprio così. L'evangelizzazione, ha detto, contempla soprattutto l'annuncio, maturando la nostra fede e farla diventare il nostro "progetto di vita". Dobbiamo imparare a far crescere la nostra fede per diventare "pietre vive" della chiesa, perfettamente incastonate all'edificio. Se abbiamo riconosciuto in Gesù, il Signore della nostra vita, dobbiamo convertire, giorno dopo giorno, fino a diventare suoi imitatori  e camminando in "Sua" compagnia, saremo portati a livelli alti di santità. Se la nostra fede è cresciuta lo evidenzieremo soprattutto dall'inserimento responsabile e consapevole  all'interno della comunità cristiana. Ora l'A.D.M.A. è bene inserita nelle comunità cristiane e i suoi membri devono essere discepoli  prima, e apostoli dopo, intraprendenti e coraggiosi. Inoltre essi devono assomigliare sempre più a Maria, che è tipo e figura della chiesa e quindi sì alle preghiere, sì alla devozione, sì alle processioni e altro ma soprattutto ci sia la fede adulta e matura. Don Tommaso ci ha esortato ad essere numerosi al pellegrinaggio regionale al Santuario del Catrino (Latiano Brindisi) mercoledì 2 Giugno 2010. L'incontro si è concluso con la celebrazione Eucaristica, alla quale erano presenti altri membri della Famiglia Salesiana.


Share Link: Share Link: Facebook
Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
Salesiani Foggia
 
Copyright © 2017 Salesiani Foggia. Tutti i diritti riservati.